Tra i nostri servizi possiamo offrirvi assistenza nella richiesta di certificazione AEO
presso la Dogana di Brescia e di Cremona
, nonché offrire la nostra collaborazione quale figura professionale qualificata per poter accedere allo STATUS AEO, come indicato nel TAXUD/B2/031/2016 del 27/04/16 che fornisce una serie di chiarimenti riguardanti le qualifiche professionali.
Anche in fase di riesame dei certificati AEOC o di quelli combinati AEOC/ AEOS , la persona responsabile delle questioni doganali (dipendente dell’operatore o eterna, alla quale è stata affidata la gestione delle formalità doganali) dovrà soddisfare un criterio aggiuntivo, ossia il possesso di “una qualifica professionale connessa direttamente all’attività svolta”.

Il Rag. Ermanno Gasperini, doganalista dal 1993 è la figura che cercate per accedere a gran parte delle agevolazioni e semplificazioni doganali previste dal nuovo Codice Doganale dell’Unione. Potete cedere in outsourcing, al CAD GASPERINI BRESCIA SRL, la gestione delle vostre procedure e formalità doganali in quanto soggetto abilitato e riconosciuto con patente n. 006624.v del 26/02/1993 e iscritto all’ Albo Compartimentale di Milano al n. 1066 dal 12/07/1994.

certificazione-aeo


CERTIFICAZIONE AEO (Operatore Economico Autorizzato)
La certificazione AEO “Operatore Economico Autorizzato” viene richiesta dagli operatori economici europei che a seguito di un audit da parte delle dogane, vogliano collaborare con le autorità doganali per godere di una serie di vantaggi in quanto riconosciuti, dalle autorità stesse, affidabili e solvibili.

Lo status di AEO è facoltativo e può essere richiesto dai produttori, dagli importatori, dagli esportatori, dai depositari (titolari di un deposito doganale, fiscale, di emporanea  custodia, ecc.), dai vettori, dagli spedizionieri e da tutti quei soggetti la cui attività è connessa all’applicazione della legislazione doganale.

I vantaggi per un operatore AEO:
● riduzione dei  controlli  doganali in import / export
● riduzione dei  controlli  doganali alle frontiere di Stati Uniti, Cina e Giappone (grazie agli accordi di mutuo riconoscimento)
● maggiore  velocità  nelle spedizioni e, relativa riduzione di costi
● maggiori occasioni commerciali grazie al prestigio derivante dall’essere un operatore certificato AEO

Lo status di AEO può essere richiesto per:
●  certificato AEOC relativo alle semplificazioni doganali
●  certificato AEOS relativo alle semplificazioni in materia della sicurezza.
●   certificato FULL (AEOC/AEOS) che racchiude tutti i benefici di entrambi i certificati

Come diventare AEO
L’operatore dovrà depositare un’ istanza presso ufficio doganale di competenza, a cui seguirà un’attività di istruttoria preliminare volta a verificare la completezza dell’istanza.

Successivamente, si apre la fase di audit (valutazione/consulenza) durante la quale le autorità doganali competenti, verificheranno che l’operatore richiedente sia in possesso dei requisiti per il rilascio del certificato AEO.

Le modalità di svolgimento dell’audit doganale variano in base alla tipologia dell’operatore ma sostanzialmente riguarda:

● il rispetto della normativa doganale e fiscale, nonché l’assenza di reati gravi connessi all’attività economica del richiedente;
● l’esistenza di un sistema efficace per la gestione delle scritture commerciali e dei trasporti;
● la solvibilità finanziaria;
● il presenza di adeguate qualifiche professionali competenti rispetto alle attività doganali e/o logistiche svolte dall’operatore;
● l’esistenza di adeguati standard di sicurezza della catena logistica internazionale da un punto di vista dell’integrità della merce, del controllo degli accessi, dei processi logistici, del personale e dell’individuazione dei partner commerciali.