Vi ricordiamo che al 31 dicembre 2020 termina il periodo transitorio accordato il 31/01/2020 per il recesso ufficiale del Regno Unito dall’Unione Europea.
Dal 1° gennaio 2021 avremo cambiamenti importanti sia per quanto riguarda la fiscalità che la dogana, pertanto vi preghiamo di iniziare a considerare i seguenti aspetti in modo da poter pianificare con noi le vostre esigenze:

  • vendite  verso il Regno Unito
  • acquisti dal Regno Unito
  • movimentazioni merci attraverso il Regno Unito
  • uso di materiali e merci del Regno unito negli scambi con i paesi partner dell’UE nell’ambito dell’origine e regimi preferenziali
  • scambi con Irlanda del Nord

Si prenda quindi nota che dal 1° gennaio 2021 gli scambi commerciali con il REGNO UNITO necessiteranno della presentazione delle dichiarazioni doganali sia in import che in export.
Al momento IL REGNO UNITO ha chiesto di aderire al sistema del TRANSITO COMUNITARIO (come per la Svizzera per intenderci) e questo comporterà, al momento dell’esportazione, che venga impegnata una polizza a garanzia dei diritti doganali per merce in transito. Tale garanzia viene al momento presentata dal vostro dichiarante doganale, e per tale motivo vi preghiamo di informarci sul numero di operazioni che annualmente prevedete di svolgere in quanto dovremo provvedere a richiedere un aumento della polizza e quindi a quantificare un costo anche per voi (non trattandosi più di operazioni occasionali). Come saprete, sono ancora in essere le contrattazioni di alcuni aspetti importantiri guardanti la sicurezza ai fini doganali e purtroppo se non si arriverà ad un accordo di libero scambio fra le partidovrete prendere in considerazione l’eventualità che:

  • le merci importate nell’UE dal Regno Unito siano gravate di dazi doganali
  • alcune merci possano essere soggette a contingenti
  • l’utilizzo di materiali originari del Regno Unito nel processo produttivo aziendale non sia più considerato “preferenziale” nei regimi in vigore attualmente
Brexit Assistenza Doganale